Home / Storie / Il Tottenham dei miracoli – Football Manager

Il Tottenham dei miracoli – Football Manager

Il Tottenham dei miracoli…

Era il 1 luglio 2016 e Mauricio Pochettino qualche giorno prima aveva dato le dimissioni per stare vicino alla sua famiglia in Argentina. Quel giorno, il 1 luglio, venne annunciato un allenatore sconosciuto di nome Silvio Urbano. La prestagione è ottima e viene annunciato un solo acquisto, il nuovo acquisto si chiamava Alex Sandro Lobo da Silva, questo acquisto influirà positivamente la stagione. In campionato dopo circa dieci giornate ci sono tre squadre che avevano staccato le altre erano in ordine Tottenham, Manchester City e Arsenal, queste tre sarebbero state le prime tre del campionato. In Champions il girone era arduo, ma riuscimmo a battere facilmente il Bayern Monaco per 4-2 e il Napoli al San Paolo per 4-0, l’inizio di stagione è caratterizzato da un’ottimo Son e un pessimo Kane. Il Tottenham è invincibile tranne in un’occasione contro perse contro il Manchester City per 3-2 demeritando la sconfitta. A gennaio arriva clamorosamente Casemiro, e arriverà anche Cristian Pavon che alla fine deciderà una partita importantissima. Nel frattempo arriviamo in finale di EFL Cup dove incontriamo il Chelsea che verrà battuto 3-1, il colmo arriva nel terzo turno di FA Cup, dove nel doppio scontro finito 0-0 contro lo Sheffield Wednesday perdiamo ai rigori. In Champions affrontiamo agli ottavi il Benfica ed ai quarti il Porto, entrambe battute agevolmente, arriva maggio e in 6 giorni affronteremo l’andata delle semifinali di Champions contro l’Atletco Madrid il 2 maggio, lo scontro per lo scudetto contro il Manchester City e il ritorno della semifinali di Champions l’8 maggio. L’andata della semifinale di Champions contro l’Atletico Madrid finì 0-0, il big match contro il Manchester City finì 1-0 per noi, il ritorno della semifinale di Champions finì ancora 0-0, volano i tempi supplementari e si arriva ai rigori, l’Atletico Madrid li sbagliò tutti e 4, noi ne sbagliammo 2, quindi finì 2-0 ai rigori per noi.
Tre giorni dopo arriva un “agevole” partita contro il WBA, perdemmo 4-2, ma allo stesso tempo l’Erverton battè il Manchester City per 0-2, arriva l’ultima partita proprio contro l’Everton, il Manchester City vinse e noi…vincemmo 2-1(vittoria molto risicata), a fine partita lo stadio scoppio, il titolo mancava dal 1961. E adesso testa alla finale, iniziò la partita, questa fu molto noiosa fino al 64° minuto, in quel momento entrerà Cristian Pavon che 5 minuti dopo, al 69° minuto sbloccò la finale, dopo l’80° minuto il PSG iniziò ad assediarci ma tre minuti dopo un Kane che, dopo l’inizio bruttissimo, chiuse definitivamente la finale. Quell’anno arrivò il primo “Triplete” del Tottenham cioè EFL cup, Premier League e Champions League.

Silvio Urbano

About Giangioman

Napoli, 26 anni.
Una passione immensa per i giochi manageriali\gestionali.
Beta Tester e Ricercatore di Football Manager, Admin del gruppo Facebook dedicato a Football Manager.
Collaboratore di Panoz.

Vedi anche

Jamie Vardy, l’eroe di Leicester

Vardy è un attaccante inglese nato a Sheffield l’ 11 gennaio 1987. Prima di diventare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *