Home / Interviste / Intervista a Gianluca Punzo – Football Manager

Intervista a Gianluca Punzo – Football Manager

Ciao a tutti ragazzi!

Inauguriamo oggi la rubrica dedicata alle interviste agli utenti del gruppo, un piccolo spazio dove potrete raccontarci le vostre opinioni, esperienze ed aneddoti a riguardo del miglior manageriale calcistico di sempre, Football Manager.

Oggi parola a Gianluca Punzo, che ci racconta la sua esperienza con il gioco e le soddisfazioni raccolte in terra Galiziana.

“Football Manager” non è solo un gioco per me.

Football Manager è una realtà, è il modo più semplice per immedesimarmi in un allenatore (cosa da sempre sognata) ed entrare nel mondo del calcio. Football Manager non è semplice. Devi avere talento, intelligenza, intuizione, fantasia e fortuna proprio come nella realtà. Il mio primo Football Manager fu su Xbox con l’edizione 2006 se non sbaglio. Ho passato tantissime stagioni positive e negative, ma la più emozionante fu alla guida della Real Sociedad, con cui conquistai una Liga al secondo anno. 

In quella stagione, la partita che più mi ha emozionato è stata al Camp Nou contro il Barcellona. Nel primo tempo eravamo sotto, il Barcellona stava vincendo 2-0 e ormai mi sentivo spacciato quando, dalla panchina, ho fatto entrare Robert un brasiliano acquistato dalla Fluminense che nel giro di 10 minuti ha segnato una doppietta. Al 60″ pensavo che ormai la gara sarebbe finita così, ma incredibimente, sempre Robert realizzò la sua terza rete. Incredibile, all’esordio assoluto con la mia squadra. L’anno dopo acquistai anche Gerson e riuscii a vincere campionato per la seconda volta, e sono loro i due giocatori indimenticabili di FM per me.”

About DanMureddu

Vedi anche

Luca Civa e la RIO Football Manager

Perché partecipi alla RIO? Partecipo alla RIO per legare la grande passione per i colori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.