Serie A

NAPOLI,SEI PRIMO! UNA JUVE “IMMOBILE” PERDE CON UNA SUPER LAZIO!

La Serie A  è ricominciata dopo la “noia” della pausa Nazionali.
L’ottava giornata è iniziata subito con 2 Big Match: Juventus-Lazio e Roma-Napoli, mica male come inizio!
Cominciamo dal match dei Bianconeri che affrontano una Lazio in forma smagliante dopo i 6 gol al Sassuolo e guidati dalla grinta di Simone Inzaghi, dal talento di Luis Alberto e dal solito bomber Ciro Immobile. Juve che si presenta con Dybala in panchina,al suo posto dentro Douglas Costa e senza l’infortunato Pjanic. La partita comincia con la Juve che attacca e la Lazio che si difende ed è pronta a partire in contropiede, sfruttando la velocità delle ali e dei tagli di Immobile. I bianconeri passano in vantaggio al 24’ con Douglas Costa, che sfrutta una respinta di Strakosha; gol peraltro convalidato dalla VAR. 
Al 38’ Strakosha sbaglia il controllo dopo un retropassaggio, e viene aggredito da Higuain. Il portiere rinvia addosso all’argentino ma la palla schizza sulla traversa.
La Juve chiude il 1° tempo dominando.
Nel 2° tempo tutto viene ribaltato: i biancocelesti pareggiano al 48’ con un destro di Immobile, imbeccato da Luis Alberto. Un minuto dopo Higuain spreca l’occasione del nuovo vantaggio tirando addosso a Strakosha. Al 54’ Immobile viene servito da Milinkovic, scarta Buffon che lo atterra: rigore per la Lazio, messo a segno da Immobile stesso (doppietta personale).
Da questo momento la Lazio si chiude in difesa e la Juve attacca, grazie anche all’ingresso di Dybala e Bernardeschi.  Al 92’ Dybala con un sinistro da fuori area centra in pieno il palo; al 97’ quando tutto sembrava ormai deciso Patric travolge Bernardeschi in area e viene assegnato rigore per i bianconeri (dopo consultazione VAR).
Si presenta al dischetto Dybala, ma il suo tiro viene parato dal portiere biancoceleste, che inchioda il risultato sul 2-1 e permette alla Lazio di vincere.  
Gran partita della Lazio, ma possiamo dire che la Juve ha avuto diversi colpi di sfortuna.
Passiamo al match delle 20.45 Roma – Napoli, partita importante per i partenopei che possono andare a +5 dalla Juve sconfitta.
Il match all’inizio non regala molte emozioni, Napoli che tenta le imbucate per Mertens ma la Roma si chiude bene.  Al 20’ arriva la rete decisiva: Mertens riceve palla in area, cerca lo scambio con Insigne ma sbaglia la misura. Il pallone carambola su De Rossi, che involontariamente dà un assist perfetto a Insigne, che segna ad Alisson da pochi metri.   Il 1° tempo si chiude senza altre occasioni, con il Napoli in vantaggio.
Nel 2° tempo è sempre il Napoli ad attaccare, Mertens spreca un’occasione al 57° fallendo il 2-0.  Al 58° si infortuna il difensore giallorosso Manolas, giocatore fondamentale per la difesa, ed è costretto ad abbandonare il campo.
Dal 60° finalmente la Roma sembra reagire; al 66° Pellegrini impensierisce Reina e al 70° arriva l’occasione più clamorosa: sugli sviluppi di un corner battuto da Kolarov, Fazio svetta di testa e Reina smanaccia la palla quel tanto che basta per deviarla sul palo, facendo un vero e proprio miracolo.
Al 84° ultima occasione per la Roma, con Dzeko che di testa colpisce la traversa.
Dopo 5 minuti di recupero, la partita termina 1-0 per i partenopei, che così si confermano primi in classifica, staccando la Juve di 5 punti.

Tags
Mostra altro

Giangioman

Napoli, 27 anni. Una passione immensa per i giochi manageriali\gestionali. Beta Tester e Ricercatore di Football Manager, Admin del gruppo Facebook dedicato a Football Manager. Collaboratore di Panoz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Translate »
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close