Home / Storie / La Storia del Montpellier, Campione di Francia 2011-2012

La Storia del Montpellier, Campione di Francia 2011-2012

Stagione calcistica 2011-2012 : il campionato francese comincia come ogni anno con le tre favorite Paris Saint Germain, Lille e Lione. La stagione precedente è stata vinta proprio dal Lille, che ha staccato il Marsiglia di ben 8 punti.

Fin da subito si capisce che il Montpellier può essere la squadra rivelazione, grazie ad un inizio scoppiettante con varie vittorie; non sono da meno Paris Sain Germain e Lille. La classifica è combattuta, con queste tre squadre a pochi punti fra di loro.

Il primo scontro diretto avviene alla seconda giornata, dove il Montpellier batte il Lille 1-0 (stesso risultato anche nella partita di ritorno); all’ottava giornata c’è l’incontro con la squadra parigina, che stravince 3-0 (al ritorno pareggio 2-2). Dopo questa sconfitta, il Montpellier sembra essere molto inferiore rispetto al PSG.

Alla 18^ giornata c’è la sfida PSG vs Lille che finisce 0-0 (ritorno vittoria del Lille 2-1) e permette così al Montpellier il sorpasso sui parigini. Il campionato continua sulla stessa scia, con i primi tre posti sempre contesi da queste squadre.

Penultima giornata del girone di ritorno: il PSG è di scena a Lille e perde clamorosamente 2-1 .

A questo punto il Montpellier con una vittoria può aggiudicarsi il campionato. Ed è proprio nella partita casalinga con il Tolosa che, grazie alla vittoria per 1-0, si laurea per la prima volta nella sua storia campione di Francia, trascinato soprattutto dai gol del bomber Olivier Giroud (attuale giocatore dell’Arsenal) che mette a segno nella stagione ben 21 gol al pari di Nené del PSG, e dalla fantasia del giovane marocchino Younés Belhanda.

Con questa vittoria, il Montpellier ottiene anche l’accesso alla Champions League.

L’allenatore artefice di questa magnifica stagione è René Girard.

I festeggiamenti sono grandi in tutta la città e il presidente della società Louis Nicollin, per celebrare l’evento, si tinge i capelli di blu/bianco/arancione, i colori del club.

Per la stagione successiva, tutti si aspettano da parte del Montpellier un’altra strepitosa annata, ma la squadra conclude malamente al nono posto.

Ancora oggi in Francia si ricorda questa storica vittoria da parte dei ragazzi di Girard, in quanto è stata veramente anomala da parte di una squadra “provinciale e povera” rispetto al più titolato PSG di Carlo Ancelotti.

 

About Giangioman

Napoli, 27 anni.
Una passione immensa per i giochi manageriali\gestionali.
Beta Tester e Ricercatore di Football Manager, Admin del gruppo Facebook dedicato a Football Manager.
Collaboratore di Panoz.

Vedi anche

Jamie Vardy, l’eroe di Leicester

Vardy è un attaccante inglese nato a Sheffield l’ 11 gennaio 1987. Prima di diventare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.