Home / Guide generiche / Dimensioni del campo – Football Manager

Dimensioni del campo – Football Manager

DIMENSIONI DEL CAMPO


 

Ogni anno, nella sezione notizie della vostra squadra, appare un messaggio ricorrente da parte dei vostri collaboratori che vi chiedono se desiderereste cambiare le dimensioni del campo di gioco. Spesso questo messaggio viene ignorato e, distrattamente, viene confermata l’opzione che di default vi viene suggerita dal vostro collaboratore.

 

La scelta delle dimensioni del campo di casa è, invece, tutto fuorché trascurabile perché vi permette di avere un minimo vantaggio di partenza nei confronti dei vostri avversari, permettendovi di adattare il campo alla vostra mentalità di gioco e alla vostra tattica traendone un effetto positivo.

 

Come detto in precedenza, all’inizio di ogni nuova stagione riceveremo un messaggio da parte di un nostro collaboratore. Egli ci chiederà se desideriamo modificare le dimensioni del campo. Le opzioni che ci verranno fornite saranno quattro:

  • Dimensioni attuali: verranno mantenute le dimensioni della stagione precedente
  • Dimensioni massime consentite: verranno applicate le dimensioni massime consentite sia in virtù delle strutture societarie (stadio), sia in base alle regole del campionato
  • Dimensioni minime consentite: verranno applicate le dimensioni minime consentite dalle regole del campionato
  • Dimensioni standard: verranno applicate le dimensioni medie di un campo da gioco

Ora passeremo in rassegna gli effetti che le dimensioni del campo potrebbero avere sul nostro assetto tattico.

 

DIMENSIONI MINIME

Com’è facilmente intuibile adottare un campo di piccole dimensioni riduce lo spazio di manovra per la vostra squadra. Questo implica che i vostri giocatori dovranno giocare in spazi ristretti ed avere quindi buone qualità di palleggio, come tecnica, controllo di palla, dribbling e passaggi.

 

La linea difensiva dovrà essere impostata in base alle qualità degli interpreti, nel caso di giocatori qualitativamente non eccelsi nei movimenti difensivi è consigliato non adottare la trappola del fuorigioco, poiché se questa non dovesse funzionare, gli attaccanti avversari sarebbero quasi immediatamente a tu per tu con il vostro portiere. Se invece disponete di una solida difesa potreste impostare una linea difensiva alta in modo da limitare lo spazio d’azione degli avversari, costringendoli a sviluppare la loro manovra nella loro metà campo.

 

Nel caso abbiate un reparto avanzato molto tecnico potrete sfruttare un gioco basato sui passaggi corti e su un ritmo molto veloce.

 

In breve, un campo di piccole dimensione è l’ideale per le tattiche che puntano sul controllo della palla, impedendo agli avversari lo sviluppo del gioco in profondità e per le squadre con giocatori meno dotati dal punto di vista fisico. Inoltre l’adozione di un campo di piccole dimensioni può risultare utile nel caso la vostra squadra sia a corto di giocatori “laterali” di qualità (ad es. ali e centrocampisti laterali), mentre abbia buona disponibilità di giocatori “centrali” di qualità.

 

DIMENSIONI STANDARD

Un campo di dimensioni standard è quello che meglio si adatta alla maggior parte delle tattiche e può essere una buona soluzione nel caso non abbiate uno stile di gioco particolare. Le dimensioni del campo saranno tali da permettervi sia di sviluppare il gioco sulle fasce che per vie centrali, pur non lasciando ampi spazi dietro alla propria difesa, limitando così le possibili incursioni avversarie.

 

DIMENSIONI MASSIME

Un campo di grandi dimensioni vi permetterà di adottare un gioco che si sviluppa sulle fasce e che si basa sui lanci lunghi. La prerogativa per adottare un campo di grandi dimensioni è quella di avere dei giocatori con ottime qualità fisiche, come Resistenza, Velocità e Accelerazione, per coprire al meglio l’ampia superficie di gioco che alla lunga potrebbe risultare estenuante per i giocatori fisicamente non preparati.

 

Dovete tenere in considerazione che un campo di grandi dimensioni comporta il rischio che la nostra difesa e il nostro centrocampo possa essere bypassata da un semplice lancio lungo. Per prevenire questo rischio è utile assicurarsi che ogni parte del campo sia coperta da almeno due dei nostri giocatori al fine di bloccare sul nascere l’inizio della manovra offensiva avversaria, così come può essere necessario disporsi di centrocampisti con buone qualità difensive. L’ultimo espediente che può essere utile è quello di dotarsi di un portiere-libero che sia in grado di intercettare i lanci lunghi avversari, oltre che a iniziare con profitto le nostre sortite offensive. Le tattiche che possiamo attuare sono sia di natura offensiva che difensiva, nel primo caso ci dovremo assicurare di avere un reparto difensivo adeguato che abbini buone qualità di posizionamento e di anticipo a ottime qualità atletiche come Accelerazione, Velocità e Resistenza, necessarie per dominare gli spazi che si possono aprire alle loro spalle. Nel caso di una tattica difensiva, un campo di larghe dimensioni ben si addice a mentalità di contenimento o di contropiede, dove il vostro obiettivo è quello di colpire la difesa avversaria attraverso lanci lunghi, sfruttando le doti fisiche dei nostri attaccanti che dovranno, quindi, possedere ottime doti atletiche come Velocità e Accelerazione come ottime qualità tecniche, come Dribbling e Controllo palla.

 

In conclusione:

  • Campi di piccole dimensioni sono l’ideale per un gioco basato sul possesso e sul pressing alto.
  • Campi di dimensioni standard si adattano alla maggior parte delle tattiche, sono l’ideale se non si adottano stili di gioco particolari.
  • Campi di grandi dimensioni sono ideali per un gioco basato sul contenimento e sullo sfinimento dei giocatori avversari.

 

VARIABILI SECONDARIE

Un’altra variabile da tenere in considerazione in merito al proprio terreno di gioco, sono le sue condizioni. Un campo di gioco in pessime condizioni affaticherà più velocemente i propri giocatori e li renderà più propensi agli infortuni. L’unica possibilità per migliorare le condizioni del terreno è quella che la società si faccia carico del rifacimento del manto erboso o che progetti l’installazione di un impianto di riscaldamento dello stesso che possa permettere una veloce asciugatura del terreno nei mesi invernali, prevenendone il deterioramento.

Guida by Luca Civa

About Giangioman

Napoli, 25 anni.
Una passione immensa per i giochi manageriali\gestionali.
Beta Tester e Ricercatore di Football Manager, Admin del gruppo Facebook dedicato a Football Manager.
Collaboratore di Panoz.

Vedi anche

L’Antivirus interferisce con Steam e\o con Football Manager?

Come assicurarsi che un programma anti-virus non interferisca con Steam o FM? Occasionalmente a causa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *