Storie

Passione Football Manager: Massimo Oddo

Dopo l’esperienza da calciatore, costellata di trionfi con la maglia della Nazionale e del Milan, nel 2012 Massimo Oddo dà l’addio al calcio giocato e inizia a studiare per diventare direttore generale, ma nel 2015 accade l’imponderabile: il Pescara licenzia Marco Baroni e chiama Oddo ad allenare la squadra per le ultime due partite di regular season e per i play-off, persi poi in finale contro il Bologna.

Massimo Oddo autografa una copia di Football Manager 2012

L’anno successivo, è l’anno della promozione diretta in Serie A. Lui, pescarese di Pescara, riesce a regalare un sogno ai suoi concittadini, grazie ad una squadra piena di giovani. Giovani che su Football Manager erano/sono dei veri e propri crack, come Verre e Caprari in FM2012, Torreira in FM2016 e altri. Forse non è un caso, perchè Massimo Oddo è uno di quegli addetti ai lavori che, un pò come tutti noi, passa le sue giornate alla scoperta di regen e giocatori reali. Sia durante i lunghi e noiosi ritiri da calciatore, sia durante il tempo libero da disoccupato, sia durante il suo percorso da allenatore, Massimo Oddo apre il computer e clicca sull’icona che più gradiamo, per portare avanti la sua carriera con il Pescara (home, sweet home!). Visti i tanti giovani lanciati o riscoperti (Verre, Caprari, Manaj e tanti altri) speriamo che qualche squadra gli affidi una panchina al più presto. In modo che tanti altri pupilli delle nostre carriere virtuali esploderanno sotto la sua guida e ci consentiranno di vantarci con gli amici per averli scoperti quando erano solo dei giovani sconosciuti!

Tags
Mostra altro

Giangioman

Napoli, 27 anni. Una passione immensa per i giochi manageriali\gestionali. Beta Tester e Ricercatore di Football Manager, Admin del gruppo Facebook dedicato a Football Manager. Collaboratore di Panoz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Translate »
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close