Guide Generiche FM20

Analisi della Squadra – Football Manager

Approccio all’analisi di squadra; Team Report e DNA della squadra

Tutti gli allenatori di football manager appena prendono in carico una squadra si trovano a dover prendere in carico una squadra plasmata a piacimento del predecessore, seguendo le sue teorie e la sua visione di gioco; nella peggiore delle ipotesi la squadra che erediterete sarà un accozzaglia di giocatori dalle caratteristiche incompatibili perché acquistati da da vari manager che si son succeduti sulla stessa panchina in un breve arco di tempo.

Viene da se che gestire più di 20 giocatori dalle diverse personalità e caratteristiche, diventa particolarmente difficoltoso, soprattutto se ci aggiungiamo le aspettative nei nostri confronti da parte della dirigenza e dei fan.

Tutti questi piccoli dettagli del gioco, se presi sotto gamba, spesso possono portare ad un prematuro esonero, quindi come fare a ridurre al minimo 

Ogni squadra è composta da più di 20 giocatori tutti diversi per personalità, caratteristiche, punti di forza e debolezze che, nel complesso, possono risultare difficili da gestire; inoltre la cultura, la storia, la dirigenza e i tifosi del club spesso possono caricare di aspettative e di pressioni l’allenatore del club.

Come affronterete gli ostacoli iniziali del prendere in carico una nuova squadra quindi, rendendo chiara la vostra idea di calcio? Sarete in grado di tenere a bada la dirigenza nel caso in cui il vostro piano di gioco richiederebbe più del previsto per essere assimilato dai vostri giocatori?

La risposta è l’analisi della squadra e oggi vi rivelerò un possibile approccio per potere avere una conoscenza più approfondita dei giocatori presenti in rosa. Ma andiamo per gradi. Siamo nella prima fase, il momento in cui giriamo tutti i pezzi del puzzle e li sparpagliamo per poterli vedere meglio ed approfondirli ognuno singolarmente.

Avendo un immagine più chiara capiremo se i giocatori disponibili sono adatti alla mia tattica, alla mia visione di gioco e alla mia filosofia. Cosi ci renderemo conto quindi se potremo sviluppare la nostra tattica, puntellando magari la rosa giusto con un paio di elementi o se al contrario sarà più conveniente creare una tattica completamente nuova, che si sposi facilmente con le caratteristiche dei miei giocatori e che potrà permettere alla rosa di essere più performante in un breve lasso di tempo.

Gli obiettivi dell’analisi della squadra

Con l’analisi della squadra puntiamo quindi ad avere un quadro complessivo più chiaro sulla rosa a nostra disposizione, identificandone le stelle che possono partire titolari, potenziali futuri talenti e i rami secchi da tagliare. Senza questo lavoro non saremo mai in grado di trasmettere alla squadra le nostre idee e mettere in atto la nostra visione di gioco.

Procediamo quindi nel mettere in evidenza i punti di forza e le debolezze della nostra squadra, tenendo sempre a mente degli obiettivi principali quali:

 – Rivelare il DNA della squadra: avere una conoscenza generica delle caratteristiche principali dei costi giocatori per capire quale stile di gioco si adatta meglio a loro.

 – Essere a conoscenza della profondità della squadra. Capire se tutti i ruoli e le posizioni sono coperte o se abbiamo bisogno di un ulteriore rimpiazzo o se al contrario più atleti mirano competono per ricoprire una stessa posizione nell’undici titolare.

 – Legandoci a quest’ultimo punto saremo in grado di stilare un primo gruppo di undici titolari e un macrogruppo di 22/25 giocatori che potranno far parte delle rotazioni, individuando allo stesso tempo possibili anelli deboli da tagliare, o che magari possono migliorare e dovremo quindi tenere sotto stretto controllo, intensificandone gli allenamenti e assegnandoli focus specifici.

  • Analizzare l’impatto economico di ogni singolo giocatore sulle finanze del club, prendendo in considerazione il contratto, ma anche l’età, il background culturale e la personalità. Questo per capire se i vari elementi possono ritenersi un solido investimento o se apportano un beneficio, con il loro carisma, al morale della squadra, o se al contrario il loro ego può diventare motivo di astio nello spogliatoio.
  • Individuare possibili giovani provenienti dal vivaio che possono ambire in futuro ad un posto in squadra o, in caso di conti in rosso, a rimpinguare le casse tramite una generosa plusvalenza.
  • Individuare giocatori da vendere, perchè magari questi hanno già dato tutto alla squadra e si avviano ormai al tramonto della carriera, o ancora giocatori da spedire in prestito per permettergli di svilupparsi.

 Possiamo quindi approcciarci all’analisi di squadra seguendo uno schema specifico, partendo da:

  1. Report di squadra
  2. Qualità della squadra
  3. Analisi individuale 

Report di squadra

Nella sezione Rapporto Squadra, appena dopo essere subentrato, senza aver quindi impostato ancor una tattica, avrete la possibilità di analizzare un po di statistiche che vi faranno capire quale direzione percorrere con i vostri nuovi giocatori; nel corso della stagione è sempre bene tenere sotto controllo questa pagina, in quanto potrete capire se la vostra squadra sta assimilando correttamente le vostre tattiche o se c’è qualche modifica da apportare.

  1. Dati

Nella scheda “dati” potrete trovare alcune importanti informazioni come ad esempio l’età media della vostra squadra cosi come quella della lega in cui state giocando, dati estremamente importanti qualora si stia approcciando una partita dove si vuole puntare a sviluppare un vivaio vincente. Bisogna necessariamente ricordare come al di sotto dei 23/24 anni i giocatori potrebbero impiegare più tempo ad assimilare alcune indicazioni, questo perché questi talenti sono ancora in fase di sviluppo.

B. Rapporti del Match Analyst

Il Match Analyst che avrete in squadra potrebbe rivelarsi una risorsa importantissima sotto questo punto di vista. Questi vi fornirà rapporti specifici su statistiche e altri dati relativi ai vostri giocatori illustrando il tutto in grafici facilmente leggibili e che vi indicheranno in maniera inderogabile il trend di alcune caratteristiche dei vostri giocatori.

Guardando le caratteristiche dei giocatori potrete capire se queste si adattano ai vostri principi tattici, e dobbiamo controllare che sia cosi altrimenti le tattiche semplicemente non funzioneranno; pensiamo ad esempio al Gegenpress che per essere funzionante richiederà giocatori con alti livelli di determinazine, aggressività, carisma, senza palla e velocità a differenza di un Catenaccio o un controllo del possesso che richiederà caratteristiche completamente diverse.

C. Rapporto del Allenatore in seconda 

Anche il vostro Vice vi fornirà un rapporto sulla squadra, questo sarà molto più generico e vi spiegherà i vostri punti di forza e le debolezze con frasi generiche volte a darvi un idea basilare.

2. Qualità della squadra

In questa scheda potrete avere una panoramica generale sulle abilità dei vostri giocatori, potrete visualizzare il migliore sul proprio ruolo in base anche alle diverse tattiche che imposterete e anche in base al parere diverso di tutti i vostri membri dello staff, chiedendo anche a membri quali il responsabile delle giovanili o anche l’allenatore dell’unger 18. 

Per poter essere sicuri che il rapporto sia il più veritiero possibile affidatevi al giudizio di uno dei vostri collaboratori con alti livelli di “giudizio abilità attuale” e “giudizio abilità potenziale”.

  1. Mostra in base a:

ABILITÀ ATTUALE/ABILITÀ POTENZIALE

Potrete decidere di visualizzare i giocatori in base alla loro abilità attuale o quella potenziale. Quest’ultima è particolarmente importante per valutare se uno dei giovani delle under può ambire ad un posto in prima squadra o se al contrario potrà essere facilmente sacrificabile.

ADATTABILITÀ AL RUOLO

Cliccando sul numerino in alto a destra all’interno del riquadro della posizione, potrete vedere, dal migliore al peggiore, il giocatore più adatto a ricoprire quel determinato ruolo. 

Come potrete notare in alto a destra del riquadro potrete ricercare possibili giocatori in base a quel specifico ruolo inserendo anche i valori minimi che richiedono.

SOMMARIO POSIZIONE

Nel menù a cascata “Mostra” troverete l’opzione SOMMARIO POSIZIONE che vi darà una chiara idea delle posizioni che i vostri giocatori sanno ricoprire maggiormente. 

MODULI

Nella sezione moduli chiaramente potrete valutare i giocatori migliori in base al module che scegliete.

2.B Filtri

Un modo molto semplice per visualizzare solo i giocatori che giocano in una sola posizione, è dato dall’utilizzo nei filtri nella pagina “Rosa”. 

Analisi individuale

Se fino ad ora ci siamo concentrati sui report forniti dai membri dello staff che ci hanno dato un idea su quale possa essere la nostra formazione titolare ideale, ora è il momento di scendere nello specifico analizzando individualmente ogni giocatore.

I parametri che vanno presi in considerazione per una buona analisi individuale sono:

  • Ruolo naturale (già visualizzato nella sezione qualità squadra).
  • Adattabilità nel giocare in altri ruoli (anche questa visibile nella sezione qualità squadra).
  • Attributi giocatore: i valori per singolo attributo, piede preferito e carattere.
  • Caratteristiche giocatore: movimenti preferiti, atteggiamenti in campo.
  • Attributi nascosti.

Con l’analisi individuale puntiamo quindi a:

  • Scoprire punti di forza e debolezze del singolo.
  • Conoscere meglio il giocatore per assegnarli sessioni specifiche d’allenamento, li dove c’è una carenza.
  • Scegliere chi tenere in squadra e chi vendere.
  • Scoprire possibili giovani talenti punti per la prima squadra.
  1. Analizzare i rapporti del vice e degli altri collaboratori e il profilo del giocatore

La maniera più semplice per avere un avere un idea specifica sul singolo giocatore è cliccarci e leggersi tutti gli attributi e caratteristiche di ogni singolo giocatore in squadra.

Stimando almeno 15 giocatori fra prima squadra e 2 formazioni giovanili è comprensibile come questa parte sia quella che porterà via più tempo, ma fidatevi non sarà tempo sprecato.

All’interno della schermata del giocatore trovate poi i report dei collaboratori sul singolo giocatore; questi evidenzierà i punti di forza e le debolezze dell’individuo.

Assicuratevi come sempre che il collaboratore a cui vi affidate abbia un alto valore di “giudizio abilità” per fornirvi un report il più realistico possibile.

Il rapporto del collaboratore sarà molto importante per visualizzare quegli attributi nascosti che non possiamo visualizzare direttamente come ad esempio la versatilità o la predisposizione ad esaltarsi durante i big match, cosi come anche i punti di forza relativamente alla posizione in campo e un giudizio sul potenziale nella divisione.

Prendiamo come esempio il giocatore nella schermata qui di seguito. 

 Gli attributi chiave del giocatore sono

  • Visione di gioco
  • Lavoro di squadra
  • Intuito
  • Tecnica
  • Passaggi
  • Agilità/integrità fisica/resistenza

I punti deboli sono in marcatura, forza, contrasti e aggressività. Un altezza di soli 168 cm e una scarsa elevazione lo potrebbero paragonare, con tutte le differenze del caso, ad un novello Xavi. Possiamo tranquillamente aiutare il giocatore a migliorare nella fase difensiva tramite dei focus d’allenamento mirati.

Il collaboratori inoltre ci indicano che il giocatore si contraddistingue per le capacità tecniche e i suoi attributi nascosti ci indicano come questi sia versatile e solido.

Le caratteristiche ci mostrano insomma che per quanto il giocatore sia ancora grezzo e all’apparenza nulla di speciale, con dei focus mirati, costanza e fiducia dandogli minuti di gioco, il ragazzo può diventare un valido membro per l’XI titolare.

B. Schede della Rosa

Le varie schede di visualizzazione della rosa sono altamente utili in quanto possono fornire info grafiche istantanee su dettagli contrattuali, rendimento in allenamento e altre info generiche sui giocatori che però ci permettono di fare dei paragoni basilari e veloci fra più giocatori.

Attributi chiave

  • Attributi importanti per qualsiasi giocatore: determinazioni, intuito, decisioni, lavoro di squadra.
  • DNA: visione di gioco, freddezza, tecnica, passaggi, controllo di palla.
  • In possesso: dribbling, agilità, senza palla, fantasia.
  • Non in possesso: posizione, concentrazione, contrasti, marcatura, aggressività, forza, coraggio.
  • Cross: cross, colpi di testa.
  • Velocità: accelerazione, resistenza, equilibrio, velocità.
  • Calci piazzati: rimesse lunghe, calci d’angolo, calci di punizione, rigori.
  • Finalizzazione: finalizzazione, tiri da fuori.

Confronto giocatore

Uno strumento semplice da usare è il confronto giocatore, che permette di stabilire fra due atleti quale eccelle maggiormente in determinati punti tramite semplice info grafiche.

Traduzione dell’articolo originale di EspenSquad analysis in Football Manager

A cura di Stefano Sergio

Clicca qui per leggere altre guide

Tags
Mostra altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Translate »
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Close